Gli Amici del Mulino Sapignoli, in attesa della riapertura del Museo dell'arte molitoria (attualmente chiuso per l'allestimento del presepe), coronano l'idea nata lo scorso anno per rendere omaggio ad uno dei simboli del Natale, a colui che aveva il lieto compito di annunciare il Natale, ovvero lo zampognaro.

 

Piero Tappi, lo storico zampognaro del Mulino, sarà protagonista di una bella storia, contenuta in uno splendido libretto che verrà presentato nella splendida cornice di Palazzo Astolfi domenica 2 Dicembre alle ore 16,00.

La realtà diventa favola grazie al lavoro letterario a quattro mani di Silvio Biondi e Amedeo Blasi, un progetto realizzato dalle Associazioni "Gli Amici del Mulino Sapignoli",  che ha patrocinato l'idea, "La Santarcangelo dei Pittori" che  ha curato le illustrazioni, la Scuola IPSIA "Leon Battista Alberti di Rimini", sui cui banchi si è lavorato e portato a compimento il progetto della zampogna elettronica 2.0, congegno elettro-pneumatico che ha permesso di far suonare lo strumento con aria artificiale, per far ritornare a sorridere Piero Tappi, lo zampognaro che per problemi di salute non riusciva più a suonare il suo strumento in maniera convenzionale.

Al progetto hanno partecipato anche i Lions Club Rimini Malatesta, il socio fondatore Mario Alvisi ne ha patrocinato la stampa e Anna Mariotti Biondi, redattrice della Rivista Vita di Club, ne ha curato il progetto grafico. Parteciperà all'evento anche l'artista Antonella Flenghi che si occuperà di intrattenere i più piccoli narrando loro la "favola" dello zampognaro del Mulino di Poggio Torriana.

A tutti i bambini che interverranno, verrà regalata copia del libretto e verrà offerta una squisita merenda per grandi e piccini.

In via eccezionale l'appuntamento per il 2 dicembre alle ore 16,00 è a Palazzo Astolfi in piazza San Rocco 11 a Poggio Berni.

L' associazione Amici del Mulino Sapignoli

 

Orario Apertura


Link utili

A Poggio Torriana esistono ancora le lucciole. Quella che molti considerano

un’antica emozione campestre, riservata ad un passato rurale ormai perduto, è

invece un’esperienza che ancora si può provare nelle campagne della

Valmarecchia, soprattutto nelle notti di inizio estate quando gli affascinanti

insetti sono nel periodo di maggior luminescenza, in corrispondenza della loro

stagione nuziale.

La partecipazione è libera:

l’appuntamento è per venerdì 25 maggio 2018

alle ore 20,30

presso il Parco antistante il Museo Mulino Sapignoli, punto di

ritrovo per tutti i partecipanti della tradizionale

“LUCCIOLATA”

,

passeggiata

tra le stelle cadute sulla terra

, giunta quest’anno alla terza edizione. Da lì,

con la guida dei volontari esperti dell’Associazione “Gli amici del Mulino

Sapignoli”, si partirà per una visita notturna alle aree naturalistiche e agricole

del parco e limitrofe, che rappresentano l’ambiente naturale dei piccoli

coleotteri.

La passeggiata gratuita per tutti vi porterà a riscoprire i suoni notturni della

natura, i profumi e l’emozione di vedere di nuovo le mille piccole care lucine

che credevamo scomparse.

Durante il percorso, nella suggestiva cornice del Parco e dei Laghetti Fips, i

partecipanti potranno assistere a diverse performance del gruppo l'

“8narrante”, contastorie per passione, oltre a diverse altre piacevoli sorprese.

Si consiglia di indossare scarpe comode e vestiario adeguato alle

escursioni campestri e torcia elettrica.

Per maggiori informazioni:

pagina fb @amicimulinosapignoli

sito: www.gliamicidelmulinosapignoli.it

contatti:

339.4228831 - 333.4914497 - 338.9692218

 

 

I nostri Partner